Seleziona una pagina

Illuminazione Alberi e Piante: breve guida con considerazioni e consigli utili per come illuminare alberi e piante in Giardino.

Guida all’illuminazione di Alberi e Piante: Considerazioni Preliminari

In molti credono che effettuare l’illuminazione alberi e piante sia un’operazione molto semplice da effettuare. In realtà bisogna prendere in considerazione alcuni fattori che incidono in maniera rilevante sui passi da effettuare.

Non tutti gli alberi, infatti, sono sempreverde e inoltre presentano forme e strutture differenti. Questo comporta che bisogna utilizzare luci adatte alle diverse situazioni.

Allo stesso modo, le piante floreali sono caratterizzate da colorazioni molto eterogenee e anche questa circostanza richiede che l’illuminazione piante sia adeguata alle diverse sfumature.

Di seguito, quindi, forniremo una breve guida all’illuminazione di alberi e piante per essere sicuri di utilizzare i Faretti LED da Esterno Ideali e nel modo giusto.

Quali Faretti LED per Illuminazione Alberi e Piante usare?

Il dispositivo ideale per illuminare gli alberi, le piante ed il verde in generale nei tuoi spazi esterni è il Faretto da Giardino a LED. In particolare i due modelli maggiormente utilizzati sono i faretti led a picchetto da esterno ed i Faretti LED da Incasso.

I primi sono da preferirsi per illuminare il verde in quanto consentono un perfetto controllo dell’orientamento del fascio di luce, cosa preclusa ai faretti ad incasso. Inoltre sono facilmente ricollocabili e quindi idonei a seguire la crescita di arbusti di vario tipo.

Come effettuare un’adeguata Illuminazione Alberi da Giardino

Illuminare alberi assume un’importanza notevole all’interno del giardino in quanto permette anche di dare una percezione diversa delle dimensioni della casa.

Fatta questa premessa, le soluzioni disponibili in commercio e le modalità con le quali illuminare alberi giardino sono davvero tante. Una delle soluzioni maggiormente apprezzate è quella relativa a faretti per illuminare alberi con tecnologia led.

Grazie a questi particolari faretti, orientando il fascio di luce in verticale si crea un effetto molto particolare sia per quanto riguarda il fusto dell’albero sia per quanto riguarda i fusti e la chioma. Per ottenere degli effetti particolari nell’illuminazione alberi giardino un aspetto molto importante è dato dall’orientamento e dal dimensionamento dei faretti utilizzati.

Generalmente questi ultimi sono utilizzati in modalità uplight, ossia orientando il fascio di luce dal basso verso l’alto. In tal modo si ottiene innanzitutto un effetto molto suggestivo cui si associa di riflesso quello di fornire importanza e rilievo all’albero, specie se questo è già di per sé abbastanza particolare.

Se si utilizzano più faretti contemporaneamente, ad esempio tre faretti posti in modo da formare un triangolo con uno che si trova alle spalle del tronco, si ottiene un aumento della silhoulette dell’albero.

Diversamente se si dispone un solo faretto sul davanti dell’albero, l’effetto che si ottiene è quello di valorizzare le particolarità della corteccia del tronco.

La domanda che sovente ci si pone riguarda il corretto dimensionamento delle luci per illuminare alberi. Poiché ormai la maggior parte dell’illuminazione alberi giardino avviene con faretti led, la domanda deve essere riformulata con l’indicazione dei lumen occorrenti, dove il lumen indica la potenza delle lampade led. Per ottenere una sufficiente illuminazione è opportuno seguire le seguenti indicazioni:

  • utilizzare per un albero fino a 4 metri di altezza dai 1500 ai 2500 lumen;
  • per alberi fino a 6 metri di altezza dai 3000 ai 3500 lumen;
  • per alberi fino a 10 metri di altezza dai 4000 ai 6000 lumen.

Illuminazione delle Piante e Fiori

Andiamo ora a considerare l’ illuminazione piante giardino che comprende aiuole, siepi e fiori.

Anche per le aiuole, i faretti led per illuminazione piante svolgono un’importante azione estetica, valorizzando in maniera forte questa parte del giardino. In linea di massima, l’illuminazione artificiale piante deve tener conto sia dei colori di piante e fiori sia delle struttura degli stessi.

Il tipo di luce metterà in rilievo uno o l’altro dei fattori evidenziati. I faretti led per illuminazione piante con luce calda tenderanno a mettere in risalto maggiormente i colori, le tonalità e la vivacità dei fiori.

Diversamente, un faretto con luce fredda esalterà la forma e la struttura della pianta. Nell’ultimo periodo, un’ottima soluzione di compromesso per l’illuminazione piante giardino è rappresentata dai faretti led a luce neutra, che tendono a fornire luce adeguata alle aiuole, senza però aggiungere o togliere nulla a piante e fiori.

Illuminazione Piante: il Ruolo delle Siepi

Anche l’illuminazione delle siepi non deve essere trascurata in quanto può fornire degli ottimi effetti scenografici e decorativi.

Solitamente per ottenere delle siepi vengono utilizzate piante sempreverde che crescendo tendono a formare un muro che dovrà poi essere potato per fornirgli una forma regolare.

Se viene utilizzata una pianta che genera fiori, come il rododendro, la soluzione ideale per illuminazione piante da giardino di questo tipo è data dai faretti per illuminazione piante con luce calda, che tenderanno a far risaltare i colori e a creare una particolare atmosfera rilassante.

Alcuni usano i faretti da esterno ad incasso messi a filo della siepe ma la soluzione ideale in termini illuminotecnici è quella di usare un faretto a picchetto distanziato di almeno 20 cm dalla siepe per consentire alla luce di lavorare nel modo giusto.